FANDOM


Essendo uno Spin-Off della serie, A Tutto Reality: Missione Cosmo Ridicola presenta molte differenze nella struttura del reality show e nel regolamento, rendendolo diverso dalle stagioni ordinarie.

Struttura dello ShowModifica

Queste regole o accorgimenti dello Show riguardano la struttura stessa del programma e si applicano sempre, rendendo quindi TDRR molto diverso dalle altre stagioni.

  • L'intero programma è una maratona per il mondo. Ciò significa che ogni singola sfida del reality è una gara e che, di conseguenza, i concorrenti non sono mai tenuti da una sfida ad affrontarsi direttamente.
  • Ogni concorrente gareggia con un partner e contro gli altri concorrenti. Quindi non esistono sfide completamente individuali e, anzi, in molte di queste è indispensabile il lavoro di squadra; inoltre solo pochissime sfide richiedono la formazione di squadre contenenti più di 2 concorrenti.
  • Tutte le sfide sono a eliminazione diretta, dove la coppia eliminata è sempre l'ultima a tagliare il traguardo. Tale regola rende il programma incredibilmente diverso dalle precedenti stagioni, in quanto, senza le votazioni, nessun concorrente è tenuto a convivere pacificamente, formare alleanze o ingannare i compagni per evitare di essere eliminato.
  • Per la partecipazione non è previsto alcun limite di età. A differenza delle precedenti stagioni (dove per partecipare bisognava avere tra i 16 e i 19 anni), quindi, in questa stagione gareggiano concorrenti di tutte le età, da Dwayne Jr., di 13 anni (e quindi in grado di partecipare solo perchè accompagnato dal padre), a Gerry e Pete, entrambi oltre i 50 anni.

Accorgimenti, Sanzioni e Regole di contornoModifica

Tali regole svolgono un ruolo spesso marginale nella competizione, in quanto riguardano regole che si applicano in casi ed eventi particolari, quali infortuni o scorrettezze.

  • In caso di infrazione o sabotaggio evidente, la coppia colta in fallo sarà sanzionata con ritardo di fino a un'ora. L'unica sanzione inflitta a chi infrange le regole: i trasgressori sono costretti ad aspettare lo scadere del tempo di sanzione per poter riprendere la gara o tagliare il traguardo, lasciando che altri concorrenti possano raggiungerli o superarli.
  • I concorrenti sono muniti di un budget potenzialmente illimitato, ma tenuti a gareggiare tramite i mezzi indicati. Quindi, sebbene raramente i concorrenti hanno libera scelta sui mezzi da usare in gara, questi molto spesso sono tenuti a usare quelli suggeriti, e in alcuni casi possono perfino essere sanzionati per aver usato mezzi non consentiti.
  • In caso di infortunio in gara, il concorrente ferito può decidere se ritirarsi o continuare a gareggiare. Se nelle altre stagioni il concorrente era costretto a ritirarsi o a continuare la gara (in base alla stagione tale regola cambiava), qui la scelta viene lasciata all'infortunato, anche in caso di infortunio molto grave.
    • Se una squadra viene squalificata o si ritira, per riequilibrare il numero delle coppie viene reinserita una squadra regolarmente eliminata in precedenza. Appendice alla regola precedente. Per non dover accorciare la competizione a causa di infortuni, gravi irregolarità o ritiri improvvisi, viene ripescata una coppia tra gli eliminati, a scelta della conduzione o, in rari casi, della squadra che si ritira.
  • Se, per qualsiasi ragione, un concorrente lascia la competizione, anche il suo partner è escluso dalla gara. Ciò costringe ogni coppia a lavorare in squadra e collaborare col partner, in quanto la sola eliminazione/ritiro di uno significa la sconfitta diretta per entrambi.